21. giu, 2021

IL GRANDE FUTURO di Giuseppe Catozzella (Feltrinelli editore 2016 - 257 pg)

Voto: 4 stelline / su 5 

Catozzella ci racconta la storia di Amal, che nasce su una piccola isola dove imperversa sempre la guerra tra Esercito Regolare e Neri.

Amal è un servo figlio di servi pescatori ed il suo migliore amico invece è Ahmed, figlio del signore del villaggio.

Quando si è bambini le differenze sociali non pesano ma da adulti i due giovani si troveranno a combattere uno contro l’altro.

Diversi misteri avvolgono la vita di Amal ma tutto verrà svelato nel bellissimo e commovente finale.

È un romanzo di formazione perché seguiamo lo sviluppo del protagonista da bambino fino a diventare uomo e padre. 

La vita non sarà facile per il piccolo Amal, si troverà ad affrontare situazioni davvero difficili fin da bambini quando, giocando, per colpa di una mina esplosa gli verrà trapiantato un cuore nuovo di una bambina bianca.

Ma affronterà ogni avversità con coraggio e determinazione fino al raggiungimento di un grande futuro come il titolo del libro.

Anche in questo romanzo l’autore mette tutta la sua sensibilità su temi importanti, quali la guerra che coinvolge troppo spesso anche i bambini e ne fa vittime e prova a trasformarli anche in carnefici, e poi l’importanza della famiglia, l’amore e l’amicizia.

Un libro commovente che fa molto riflettere con il suo stile impeccabile, semplice ma che arriva sempre dritto al cuore.

Una frase bella del libro:

“Il dolore è privato, se condiviso infiacchisce. Portavo la guerra nel petto: quel dolore privato, nel cuore del mio cuore, rimase per sempre il mio segreto.”