18. giu, 2018

INVIDIA IL PROSSIMO TUO (di John Niven – 290 pg )

Voto : 4

Uno di quei libri che leggi tutto d’un fiato, un’altra scoperta perché non conoscevo l’autore, me lo hanno consigliato e ne sono davvero felice.

Un testo davvero originale e scritto molto bene, sembra quasi di assistere ad un film.

La storia molto brevemente e per non svelare troppo è quella di un uomo con un bel lavoro, una bella moglie e 3 bei figli che un giorno, mentre cammina per strada, incontra un suo vecchio compagno di scuola caduto in disgrazia che si trova a vivere per strada.

L’uomo spinto da una grande compassione lo porta a casa con se per aiutarlo a rimettersi in piedi ma diciamo che le buone azioni non sempre vengono comprese e ripagate … anzi a volte ti si ritorcono contro.

Uno stile davvero impeccabile. Se lo iniziate non lo lasciate più.

Una frase bella del libro (non ce ne sono molte nel senso che non ha frasi di impatto, lo stile è molto asciutto e concreto ma ti fa concentrare più sulla trama):

“Non era questa una delle definizioni dell’inferno ? Essere costretto a passare il tuo tempo in compagnia di gente con cui hai commesso i peccati più turpi ? A fissare per sempre, colpevolmente, i loro occhi di brace?”